Search
Monday 10 December 2018
  • :
  • :

ALIS, MPS e MCC insieme per l’accesso al credito: finanziamenti “Tranched Cover” per il Mezzogiorno

Grimaldi e Salvini ALIS-MPS-MCC

L’Italia merita fatti e posti di lavoro. Bisogna lasciar lavorare la gente che vuole lavorare. Costruire e non distruggere. L’Italia ha bisogno di nuove e migliori infrastrutture. Dobbiamo andare avanti e non indietro. Si lascino lavorare gli imprenditori e associazioni come ALIS perché, ripeto, l’Italia ha bisogno di fatti e posti di lavoro”

Con queste parole il vicepremier e ministro dell’Interno MATTEO SALVINI ha voluto valorizzare oggi la sua presenza all’Assemblea Generale 2018 di ALIS, l’Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile, che, a due anni dalla sua costituzione, è diventata la più grande realtà rappresentativa della mobilità e del trasporto del nostro Paese e l’unica a poter interpretare le esigenze dell’intera filiera, con le sue 1350 aziende associate pari ad una forza lavoro di oltre 150 mila persone, con oltre 105.000 mezzi, più di 140.300 collegamenti marittimi annuali e più di 120 linee di Autostrade del Mare, interporti e porti in qualità di soci onorari .

Il vicepremier MATTEO SALVINI ha sottolineato la necessità di sburocratizzare per permettere al mondo dell’impresa di operare meglio e più velocemente. “Per quanto riguarda invece i contributi verso le imprese – ha detto ancora – sono necessari se rafforzano il libero mercato, ma non bisogna più elargire soldi pubblici in convenzioni dello Stato verso singole realtà che alterano la libera concorrenza”

L’assise, che si è tenuta stamane a Roma nella sala Santa Cecilia dell’Auditorium della Musica, ha visto la partecipazione di oltre tremila persone. I lavori sono stati aperti dalla relazione del presidente di Alis GUIDO GRIMALDI e sono proseguiti, moderati da BRUNO VESPA, con gli interventi dell’ on. EDOARDO RIXI, Viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, dell’on. VANNIA GAVA Sottosegretario per l’Ambiente e la tutela del territorio e del mare, dell’on. CLAUDIO DURIGON Sottosegretario per il Lavoro e le politiche sociali, del Gen. FRANCESCO PRESICCE Capo ufficio generale del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, dell’Amministratore Delegato Grimaldi Group dott. EMANUELE GRIMALDI, dell’Amministratore Delegato Medio Credito Centrale dott. BERNARDO MATTARELLA e del dott. GIOVANNI MAIONE General Manager Area Sud e Sicilia Monte dei Paschi di Siena.

Dalla collaborazione tra ALIS, Banca Monte dei Paschi di Siena e Banca del Mezzogiorno-Mediocredito Centrale un nuovo strumento a sostegno della crescita del settore del trasporto e della logistica intermodale con due operazioni di “Tranched Cover” per un totale di 100 milioni di euro da erogare nelle regioni del Mezzogiorno. Grazie a questa innovativa iniziativa le imprese avranno la possibilità di accedere a finanziamenti garantiti anche dal Fondo di Garanzia per realizzare investimenti produttivi e infrastrutturali oltre che per sostenere la crescita mediante il finanziamento del capitale circolante netto e le scorte.

Attraverso i finanziamenti “Tranched Cover”, ALIS, MPS e MCC agevoleranno quindi l’accesso al credito del tessuto imprenditoriale italiano e, in particolare, delle PMI che avranno la possibilità di ottenere credito con maggiore velocità e a condizioni più favorevoli.

Questo nuovo strumento finanziario adottato in collaborazione con Banca del Mezzogiorno – Medio Credito Centrale e Monte dei Paschi di Siena, dimostra ancora una volta – afferma Guido Grimaldi, Presidente ALIS – la massima attenzione che il sistema bancario ripone nel cluster Alis individuandolo come settore primario per lo sviluppo del Paese. L’iniziativa che andiamo ad adottare è stata fortemente voluta dalla nostra Associazione, e rappresenta una prima significativa tappa del processo di sostegno finanziario alle imprese associate che continueremo a sviluppare anche in futuro. Nei prossimi mesi, infatti, il nostro obiettivo sarà quello di far costituire altri quattro portafogli da 100 milioni l’uno e poter quindi giungere a tranched per complessivi 500 milioni di euro. Sono certo che questi strumenti di finanza innovativa saranno ben accolti dal tessuto produttivo dell’intermodalità e della logistica integrata e garantiranno sempre più investimenti e crescita per le nostre aziende.”

Sostenere e agevolare l’accesso al credito – commenta Giovanni Maione/ General Manager Area Territoriale Sud e Sicilia di Banca Mps – è l’espressione del ruolo fondamentale della banca nel tessuto produttivo. Aderendo a questa iniziativa, Banca Monte dei Paschi di Siena, oltre a ribadire l’attenzione nei confronti del territorio, vuole offrire un aiuto concreto al rilancio del settore della Logistica Integrata Sostenibile e allo sviluppo del Mezzogiorno. Riteniamo che con il supporto di strumenti innovativi, come quello della Tranched Cover settoriale, si possano incentivare investimenti e incoraggiare progetti che possono fungere da volano per la crescita economica e sociale di tutto il Paese.”

Con questa importante iniziativa – dice Bernardo Mattarella/ Amministratore delegato Banca del Mezzogiorno – MedioCredito Centrale – MCC si mette a disposizione sia del sistema imprenditoriale che di quello bancario nel settore della logistica integrata, che rappresenta uno dei motori dello sviluppo del Paese. In questo modo agevola l’accesso al credito delle PMI, con particolare riguardo a quelle del Mezzogiorno, confermando e rafforzando il suo ruolo di banca di secondo livello”.