full screen background image

Alis e Alis Europe protagoniste nelle politiche per il trasporto e la logistica

Alis e Alis Europe protagoniste nelle politiche per il trasporto e la logistica.

 

Alis e Alis Europe protagoniste nelle politiche per il trasporto e la logistica.

Si sono tenuti a Roma i lavori del Consiglio Direttivo di Alis, Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile. Il presidente Guido Grimaldi ha tenuto una relazione incentrata sui grandi obiettivi dell’associazione per l’anno in corso: tra i più importanti, lo sviluppo della rete associativa, la firma del contratto collettivo nazionale del lavoro, l’operatività del Trached Cover Alis, la costituzione di Alis Europe, l’implementazione dell’ CMR elettronico e sull’imminente stipula di un protocollo di intesa con il ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del Mare.

Nel corso del direttivo sono stati ascoltati i coordinatori delle varie commissioni interne: il dr. Matteo Arcese per la commissione Affari Europei; il dr. Domenico De Rosa per la commissione Trasporto Intermodale; il dr. Luigi D’Auria per la commissione Trasporto Internazionale; il dr. Giorgio Fiorini per la commissione merci pericolose, rifiuti e trasporti eccezionali; il dr. Salvatore Luigi Cozza per la commissione Porti e Infrastrutture; l’ing. Dario Bocchetti per la commissione Ambiente & Energy Saving.

Alla riunione sono intervenuti i consiglieri rappresentanti delle seguenti aziende: Al logistica, Arcese trasporti, Automar, Brucato De.Ta., Casilli Enterprise, Codognotto Italia, D.M. trasporti, D.N. logistica, Grimaldi Euromed, Intermodal trasporti, Lct, Logistica mediterranea, My taxi, Nicolosi trasporti, Nuova Logistica Lucianu, Oreto trasporti, Savona terminal auto, Smet, Sparacio trasporti,  Torello trasporti, Transitalia.

Il Presidente Guido Grimaldi ha sottolineato gli ottimi risultati conseguiti da Alis in termini di immagine ed operatività: “Alis ha sviluppato rapporti istituzionali ed una politica associativa  tali da essere considerata l’associazione di riferimento del trasporto e della logistica, garantendo ai propri associati ma soprattutto agli imprenditori, ai nostri lavoratori e ai giovani del nostro Paese crescita occupazionale e creazione di valore aggiunto per l’intera comunità trasportistica”.