Search
Wednesday 20 June 2018
  • :
  • :

L’Autorità Portuale ricorda la tragedia della Caterina Costa con una targa commemorativa

A 75 anni dalla tragedia della Caterina Costa, l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale ricorda l’evento con un convegno ed una tarda sul luogo della tremenda esplosione che causò oltre 600 morti e 3mila feriti. Era il 1943, in piena Seconda Guerra Mondiale, quando si verificò il tragico incidente nelle acque del porto di Napoli, dov’era ormeggiata la moderna motonave carica di materiale bellico.
La Commemorazione per il 75° anniversario dell’esplosione della M/N Caterina Costa si terrà mercoledì 28 marzo alle ore 15 nella sala Dione della Stazione marittima del porto di Napoli. Dopo la proiezione del video e delle immagini della Caterina Costa, ci saranno i saluti del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che poi lascerà spazio alla discussione. Tra i relatori ci saranno: Gabriella Gribaudi, ordinario di Storia contemporanea dell’Università degli studi di Napoli Federico II; Giovanni Pettorino, comandante generale del corpo delle Capitanerie di Porto; Emanuele Franculli, comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Napoli; e Pietro Spirito, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale. Modera l’incontro Ottavio Ragone, capo della redazione napoletana de la Repubblica.
Alle 17, i partecipanti si trasferiranno a Calata Marinella e, alle 17:39 in punto, nel luogo e nel momento esatto dell’esplosione, 75 anni dopo avverrà l’inagurazione della targa in memoria delle vittime.