Search
Monday 24 September 2018
  • :
  • :

Certificazioni tecniche, progetti formativi, fiscalità e tutela ambientale: si allarga l’offerta Ucina

Giunge alla vigilia del 58° Salone Nautico – che martedì 25 settembre ospiterà la consueta giornata di studi “Nautica e Fisco” – il Protocollo di intesa tra UCINA Confindustria Nautica e il Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili (CNDCEC).
Si legge nel testo firmato al Presidente del Commercialisti, Massimo Miani: “UCINA e CNDCEC si impegnano a una reciproca collaborazione, a svolgere congiuntamente la programmazione e l’organizzazione di una serie di eventi formativi e informativi per i Commercialisti specializzati nelle materie afferenti le attività di impresa nell’ambito dell’economia del mare”.
Rientrano nell’accordo, l’organizzazione congiunta ovvero il reciproco coinvolgimento in eventi scientifici, culturali e sulla fiscalità in materia di economia del mare, nautica e diporto, la realizzazione di studi con riguardo alle attività di impresa, l’analisi di specifiche problematiche tecnico-professionali che coinvolgono il settore, la redazione di proposte comuni di revisione della normativa vigente.
Si rafforza anche la collaborazione fra UCINA Confindustria Nautica e l’Ente di Certificazione internazionale RINA, attraverso la proposta di Convenzione, accolta favorevolmente dagli Organi Direttivi di UCINA, che prevede l’offerta da parte del Registro Italiano Navale ai membri dell’Associazione di categoria di Confindustria di una gamma di servizi finalizzati al supporto in attività tecniche, normative e commerciali.
In particolare, la convenzione offre coordinamento di progetti specifici in ambito tecnico, organizzazione di gruppi di lavoro per lo sviluppo di nuove normative tecniche; collaborazione nell’organizzazione di workshop tecnici/formativi; supporto nella certificazione CE e nello sviluppo di standard su base volontaria, finalizzati alla certificazione; collaborazione su stesura di progetti formativi dedicati alla crescita, sviluppo ed aggiornamento professionale.
In un’ottica di gestione sostenibile dell’evento, la società I Saloni Nautici – partecipata al 100% da UCINA Confindustria Nautica – ha avviato con il RINA l’iter per il conseguimento della certificazione Internazionale ISO 20121 del Salone Nautico Internazionale, che è attualmente in fase avanzata.
La ISO 20121 è la normativa che definisce gli standard per la sostenibilità ambientale, sociale ed economica dell’organizzazione di un evento in tutte le sue fasi (ideazione, progettazione, gestione e realizzazione. L’obiettivo del Nautico è il riconoscimento ufficiale già ottenuto dalle Olimpiadi di Londra e da Expo 2015.