Search
Saturday 18 November 2017
  • :
  • :

ISA YACHTS AL FORT LAUDERDALE INTERNATIONAL BOAT SHOW 2017 CON L’ULTIMA NATA

ISA YACHTS AL FORT LAUDERDALE INTERNATIONAL BOAT SHOW 2017 CON L’ULTIMA NATA, ISA SPORT 120’ ‘CLORINDA’.
INTANTO IL CANTIERE DI ANCONA LAVORA A PIENO REGIME

ISA affronta in grande stile l’appuntamento con il più importante salone nautico internazionale statunitense, il Fort Lauderdale International Boat Show (FLIBS). Per la prima volta nella storia del Cantiere, partecipa con uno yacht in esposizione: l’ISA Sport 120’.

Il 37 metri M/Y ‘Clorinda’, varato ad Ancona nel luglio 2017, è l’esemplare numero 11 della gamma Sport di ISA Yachts, il primo ad essere stato realizzato dopo l’ingresso della nuova proprietà, marcando così il significativo passaggio alla ‘nuova era’ ISA.
Si tratta di un segnale molto forte da parte del Gruppo Palumbo, conferma non solo dell’attenzione prioritaria verso uno dei mercati più maturi ed esigenti al mondo, ma anche del positivo e rapido rilancio in corso che si concretizza anche attraverso il progressivo presidio dei principali mercati del mondo.

L’attività oltreoceano, che non prevede unicamente la partecipazione al salone, si pone sulla linea di un rafforzamento della presenza fisica sul territorio statunitense, attraverso la creazione di un network per l’assistenza post-vendita in USA ed è elemento cardine del piano strategico di ampliamento del Gruppo.
A ulteriore testimonianza di tale rilancio parlano l’order book del Cantiere e gli esemplari attualmente in realizzazione nella sede di Ancona, il principale sito del Gruppo dedicato alla produzione di nuove unità.

In particolare, il nuovo Columbus 80 M in acciaio e alluminio è in fase di allestimento nel nuovo capannone destinato ad ospitare più unità fino a 110 metri di lunghezza. Poco distante, i lavori sono iniziati su altri due modelli venduti di recente, l’ISA Alloy 43 M e l’ISA 65 M.

In produzione è anche l’iconico GT 67, erede del GT 66 ‘Okto’ il cui esemplare con scafo nero è diventato un ‘instant classic’ nel mondo dei mega yacht.
La piena operatività di ISA Yachts è la migliore conferma della ‘nuova era’ avviata dal Cantiere, che poggia le sue basi su significativi investimenti da parte della nuova proprietà e sulla presenza diretta nei principali mercati mondiali.
Infatti, dall’acquisizione da parte di Palumbo Group, nell’agosto 2016, la crescita è stata costante su ogni fronte, fino alla situazione attuale di massima produttività, con solide prospettive per i prossimi anni.

Una strategia che si completa con attività di ricerca continua e sviluppo di nuovi modelli. Ne è un esempio la costruzione, già avviata, del primo esemplare di una collezione completamente nuova: l’EXTRA 76’ (24 M), yacht semi-dislocante in composito, progettato da Francesco Guida per ISA Yachts, con cui il Cantiere intende entrare in un segmento nuovo, quello degli yacht dai 20 ai 30 metri.

“Il know-how e la solidità del Gruppo Palumbo, gli oltre 50 anni di esperienza nell’ambito del refitting, manutenzione e riparazione di superyacht e navi commerciali e la capacità di creare partnership di eccellenza con progettisti di fama internazionale, rappresentano vitali punti di forza nello sviluppo dei nostri brand di superyacht custom e semi-custom, Columbus Yachts e Isa Yachts.” dichiara Giuseppe Palumbo, CEO di ISA Yachts.

“Sono valori che per l’armatore si traducono in plus tangibili e particolarmente apprezzati” prosegue Francesco Carbone, General Manager ISA Yachts: estrema affidabilità dal punto di vista finanziario, velocità e qualità di realizzazione sono elementi cruciali che, insieme alla forza e alla capillarità di un network che include ben sette cantieri, siamo certi, ci consentirà di essere sempre più apprezzati anche in un mercato ampio e complesso, ma estremamente stimolante, come quello americano.”

FLIBS 2017
1-5 Novembre
Stand: Superyacht Life Pavilion #8
Ormeggio: Superyacht Life Slip #8

ISA YACHTS Srl
www.isayachts.com
Laura Carboni – Marketing and Communication Manager
l.carboni@isayachts.com